Venerdì 06 novembre. Riflessione di Salvatore Valenti



Siamo tutti di passaggio, la grande gioia e felicità ci attende nell 'altra vita, ringrazio Dio che non mi lascia in esilio in questo mondo a lungo, ma in meno di cento anni ci porta via.

Sarà bellissimo quando lascerò questo mondo e andrò davanti il creatore.

DIO dona la vita e nessuno deve toglierla, infatti dobbiamo tutelare la nostra vita terrena e dobbiamo difenderla in quanto è un dono di Dio ed è meraviglioso vivere in questo mondo con la pace nel cuore senza essere schiavi di questo mondo e della materia.

Vivere venti anni in più o in meno è uguale, l'importante è capire il senso della vita ed essere pronti per entrate in paradiso.

Nel frattempo difendo la mia vita e cerco di godermi questa vita in questo mondo il tempo che mi rimane nella libertà nella pace e nella gioia che solo Gesù può donare.

Lo scopo di questa vita è purificarci per essere pronti per entrate in paradiso, e se non siamo pronti Gesù che è misericordioso e ci ama ci fa continuare la nostra purificazione in purgatorio.

Non abbiate paura di sorella morte corporale, abbiate paura invece di finire all' inferno.

Ogni giorno siamo in crescita e dobbiamo cercare di vivere il Vangelo se vogliamo salvarci.

Dobbiamo nutrirci della parola e della Santa Eucaristia, e dare aiuto a chi ci chiede aiuto senza mai abbatterci perché il signore Gesù è la nostra forza e anche se a volte cadiamo dobbiamo rialzarci più forti di prima.

Niente e nessuno può toglierci la pace che Gesù ci dona, a volte la vita ci presenta prove da superare troppo difficili, croci troppo pesanti da portare, però nulla può toglierci la pace, anzi non solo Gesù ci dona la pace ma ci dona anche la forza per superare ogni ostacolo.

Non arrendetevi mai.

Andiamo avanti nella pace e serenità, uniti in Cristo nel cammino della vita.

Uniti nella preghiera.

Pace e coraggio.

Salvatore Valenti.


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Diario di Salvatore Valenti del 16 febbraio 2021

Stamattina sono stato a Tolosa dove ho dato testimonianza nella chiesa del convento dei carmelitani che era piena di persone. Dopo siamo andati a Galupie dove, dopo la messa, ci hanno raggiunto person

Diario di Salvo Valenti del 15 febbraio 2021

In questa settimana di cammino al sud della Francia, testimoniando nei vari paesi e città e formando gruppi di preghiera come ha chiesto San Michele Arcangelo, ho potuto constatare che nei vari paesi