Diario del 23 Giugno 2022 di Salvatore Valenti

Finito di lavorare, sono partito di pomeriggio, sono passato da Capo d'Orlando, per prendere la Vice Coordinatrice del Ramo Quadro, dell'Armata di Cristo, dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia Mariangela Triolo. Dopo mezz'ora, siamo arrivati a Messina alla Camera di Commercio, sono salito al primo piano, nell'aula dove mi aspettavano il Presidente dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, Rosa Trovato, insieme alla Coordinatrice del Ramo Carità dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, Andreana Muscarà.

Ho salutato alcune persone dei gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia, di Messina e altre persone che sono venute alla conferenza.

Ha iniziato a parlare la dottoressa Paola Sabella per i saluti iniziali, poi ha preso la parola don Marcello Stanzione che ha spiegato, nella conferenza, chi sono gli angeli secondo l'insegnamento del catechismo della Chiesa cattolica e poi ha parlato della linea di San Michele Arcangelo in Europa. Subito dopo ho parlato io, ho detto anche cosa chiede San Michele Arcangelo a tutti noi battezzati.

Infine ha parlato Elia che ha presentato il quaderno dell'amore scritto da uno dei figli spirituali di Padre Pio.

Dopo qualche domanda, abbiamo concluso con la benedizione e i ringraziamenti alla Camera di Commercio di Messina e a tutti coloro che sono impegnati ad annunciare il Vangelo.

Finita la conferenza, sono andato a cenare con i componenti presenti del Consiglio Direttivo dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia.

Pace e coraggio

Salvatore Valenti

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono partito ieri mattina sabato 25 giugno, alle ore 08:00, in aereo da Palermo e sono arrivato all'aeroporto di Venezia alle ore 10:00, dove mi è venuto a prendere il responsabile del gruppo di pregh

Sono partito ieri mattina insieme a don Marcello, Vincent e Agàta da Cracovia, dopo quattro ore di autostrada siamo arrivati a Breslavia dove abbiamo rilasciato l'intervista ad una TV nazionale. Alle

Oggi sono rimasto tutto il giorno in monastero, dai monaci Circestensi, a Cracovia. Siamo usciti solo a pranzo, per andare ad un ristorante vicino. Oggi non ho avuto conferenze in modo da raccontare l