Diario di Salvo Valenti del 19 settembre 2020

Diario di Salvo Valenti del 19 settembre 2020.


Stamattina siamo arrivati nella città di Hall e siamo andati nella basilica di San Martin e siamo stiamo stati accolti dal parroco don Alessandro e durante la messa ho dato la testimonianza e letto il messaggio di San Michele, la chiesa era anche qua strapiena di persone. Dopo la santa messa ci siamo messi in cammino e dopo diverse ore di cammino sono arrivato insieme a Giusi e Guillaume Coordinatori del movimento di preghiera in Francia e a Gaetano vice Capogruppo di Cianciana, a Bruxelles nella Grand Place dove ci aspettavano i diversi gruppi di preghiera e diversi rappresentanti dei gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia della Spagna, Francia, Portogallo, Burkina Faso, e altre nazioni. Davanti il municipio ci siamo fermati per fare una preghiera davanti la cattedrale di Bruxelles che si chiama cattedrale di San Michele e santa Gudula, essendo San Michele protettore della città di Bruxelles è raffigurato un po' dappertutto. Abbiamo proseguito tutti insieme fino al Parlamento Europeo dove ci siamo fermati ed io ho letto il messaggio di San Michele Arcangelo ed ho ammonito i governanti che devono abolire le leggi che offendono Dio e fanno soffrire l'umanità e devono scrivere che l'Europa è cristiana. Poi siamo andati sempre in preghiera nel parco comunale Leopoldo dove ho trovato il punto esatto dove San Michele mi ha detto di mettere la croce. È stato un viaggio lunghissimo in cui ho attraversato tutta l' Italia ,la Svizzera, la Germania, la Francia e il Belgio, sono stato supportato e aiutato lungo il cammino da tutti i gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia presenti in diverse nazioni che mi hanno dato ospitalità. È stato stancante e difficile , ma san Michele mi ha dato la forza e la gioia di potere arrivare. Lungo il cammino, dentro Bruxelles abbiamo pregato davanti al palazzo reale dove il re riceve i capi di stato, abbiamo pregato anche davanti al Parlamento Belga.

Davanti al Parlamento Europeo ho incontrato un onorevole italiano che ha voluto il messaggio per divulgare agli altri parlamentari italiani. Davanti il Parlamento Europeo abbiamo anche pregato per tutte le nazioni e abbiamo cantato canti di gioia alla Madonna. Ringrazio tutti i gruppi e tutte le persone delle diverse nazioni che mi hanno aiutato e accompagnato fino davanti al Parlamento Europeo. Il popolo è contento di seguire san Michele Arcangelo che viene mandato da Dio per liberare il popolo dalle leggi diaboliche.


Salvatore Valenti

5 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Icona sociale
  • Youtube