In penitenza da Palermo a Bruxelles

Ieri giovedì 27 agosto 2020, alle 7 di mattina due giovani sono partiti a piedi da Palermo contando di arrivare entro domenica 30 a Petralia Sottana, come chiesto da San Michele Arcangelo “per riportare i valori cristiani nel mondo e per fare abolire le leggi che offendono Dio e fanno soffrire l’Umanità”. Uno dei giovani è Salvatore Valenti, detto Salvo che dal 2008 vede l'Arcangelo, come riportato in questi anni tante volte da giornali e tv. Lo accompagna Gaetano Montalbano corresponsabile del Gruppo di preghiera a S. Michele a Cianciana (AG) e si alternano nel portare una croce di legno realizzata da Gaetano che è appunto un falegname. Questa croce arriverà domenica a Petralia per poi ripartire in pellegrinaggio per Bruxelles. Verrà quindi reso pubblico domenica il messaggio all’Umanità ricevuto il 18 agosto dall’Arcangelo.




36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono partito stamattina da Palermo, insieme a mia moglie, mio zio e mia madre. Siamo arrivati a Petralia Sottana, in Chiesa, dove ho incontrato Enzo Barbarotta che abita a Petralia e Vera con suo mari

Siamo partiti stamattina con i polacchi e siamo andati a Cianciana in provincia di Agrigento. Arrivati nella Chiesa Madre del luogo, abbiamo incontrato Mariangela che ci ha raggiunto da Montevago ed i

Stamattina sono partito da Campofelice, insieme al Coordinatore nazionale dei gruppi di preghiera Francesi Jean-Christophe , Aldo e Agàta dell'ufficio traduzione, l'operatrice Marta e il regista Vince