San Michele riporta i valori cristiani in Europa e nel mondo

La Sicilia al centro del mondo. L’anno scorso Salvatore Valenti, che tutti sanno vede San Michele sin dal 2008 e che anima Gruppi di preghiera in Italia e Francia, proprio su richiesta dell’Arcangelo fece un pellegrinaggio da Palermo a Petralia (110 km a piedi) quale penitenza “perchè tutti capiscano che Gesù, è vivo nella Eucaristia ed è la nostra unica salvezza”. Ebbene ieri ha informato il suo parroco di Palermo, che oggi 27 agosto andrà a Petralia Sottana a piedi, e poi a Bruxelles ”affinchè vengano abolite le leggi che offendono Dio e ritornino i valori cristiani in Occidente”.

L’anno scorso anche Biagio Conte (il missionario laico di Palermo) andò a Bruxelles per i diritti dei “dimenticati”. Molti parlano ma questi due siciliani, “fanno davvero” per riportare la Verità e il Bene al centro dell’attenzione  del mondo. Entrambi palermitani, sono laici, in linea col Concilio Vaticano Secondo che ne chiese l’intervento. Entrambi si conoscono, si parlano, si stimano ma hanno logiche diverse: Salvatore ubbidisce al Principe delle Milizie Celesti. E come molti altri veggenti moderni è sposato, per dare testimonianza che vivere cristianamente il matrimonio è possibile anche oggi. Quando arriverà a Petralia, sabato o domenica, renderà pubblico un messaggio di S. Michele Arcangelo al mondo intero.


9 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Icona sociale
  • Youtube